shadow

La stagione 2017/2018 del Teatro Ragazzi prosegue con lo spettacolo di e con Roberto Anglisani Giovanni Livigno. Ballata per piccione solista che andrà in scena alla Sala Boldini martedì 30 e mercoledì 31 gennaio alle ore 10

Ispirata al celebre romanzo Il Gabbiano Jonathan Livingston di Richard Bach, la storia narra del giovane piccione Giovanni Livigno nato in un quartiere di periferia di una grande città dove la vita giorno dopo giorno scorre sempre uguale: quattro giorni senza storia, il venerdì del mercato, il sabato della trasgressione e la domenica del riposo. 

L’adolescenza è piena di giochi, d’imprese, di scontri e per Giovanni arriva quel momento della vita in cui il gruppo è tutto e la vita del gruppo ha le sue regole e i suoi ritmi: si sta insieme, si passa il tempo, ma non si sfugge ugualmente alla noia e il tempo appunto sembra che ti scivoli via tra le zampe.

Allora bisogna cercare sempre qualcosa di nuovo, di diverso, di pericoloso, e smetterla di restare a guardare e sarà grazie ad un “maestro”incontrato per caso che Giovanni scoprirà che è solo vincendo la paura che si può andare incontro al proprio destino: ogni momento è quello giusto per fare il grande volo.

Lo spettacolo è dedicato ai ragazzi dagli 11 anni.

Info: www.teatrocomunaleferrara.it – tel. 0532 202675

La Stagione si avvale del sostegno di CIDAS e CONAD.

Ferraraè Magazine Channel

Ferrara Turismo e Servizi

Gli ultimi Articoli

Ferrara in Foto

Ferrara e la Mille Miglia Passaggio in Corso Ercole I d’Este   


L’ultima curva. Ayrton Senna. La malinconia del predestinato

Libraccio Ferrara – Piazza Trento Trieste – Palazzo S. Crispino Venerdì 24 Maggio ore 18.00 presentazione di Furio Zara a Ferrara L’ultima curva.…


Il geoeliocentrismo ‘assoluto’ di Giovanni Battista Riccioli tra Galileo, Keplero e Newton

Il geoeliocentrismo ‘assoluto’ di Giovanni Battista Riccioli tra Galileo, Keplero e Newton martedì 28 maggio 2019 ore 17 Biblioteca Ariostea Via delle…


La mostra ‘Dipingere gli affetti’ si impreziosisce dei quadri tattili realizzati dagli studenti del ‘Dosso Dossi’

Il percorso espositivo Dipingere gli affetti. La pittura sacra a Ferrara tra Cinque e Settecento, attualmente visitabile presso il Castello Estense, si…


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *