shadow

Pubblicata in questi giorni dall’Informagiovani di Ferrara la nuova “ECOguida”: consigli per uno stile di vita sostenibile per l’ambiente e per le nostre tasche
Perchè “eco”?
Abbiamo pensato a questa guida come un piccolo contributo alla diffusione di uno stile di vita sostenibile rispetto all’ambiente e ai consumi.
Tutti, nel nostro piccolo, possiamo fare la nostra parte, ponendoci come consumatori responsabili e rispettosi dell’ambiente e delle risorse comuni; riciclo, basso impatto, condivisione: queste alcune delle parole chiave che devono ispirare i nostri comportamenti quotidiani per migliorarli.
Cosa significa “sostenibile per le nostre tasche”?
Nelle prossime pagine troverete anche molte informazioni su come risparmiare sfruttando le molte opportunità che vengono offerte per il tempo libero, i viaggi, la formazione, il lavoro: perchè la lotta contro lo spreco inizia anche dal nostro portafoglio!

  • Testi originali: Donatella Sartori
  • Aggiornamento a cura di Sofia Vassallo
  • elaborazione grafica ed impaginazione: Rita Vita Finzi

La guida è scaricabile direttamente da questa pagina o dal sito: presso l’Informagiovani (Piazza Municipale, 23) sono disponibili anche copie cartacee fino ad esaurimento buona lettura!

eco guida 2017

Seguici su Instagram

Ferraraè Magazine Channel

Ferrara Turismo e Servizi

Gli ultimi Articoli

Come si scriveva nel passato?

Venerdì 15 febbraio 2019 c/o Archivio Storico Comunale, via Giuoco del Pallone 8 – Ferrara Laboratorio pratico di scrittura a cura di Corinna Mezzetti…


La foto del giorno di oggi 14 Febbraio 2019

Grazie per le tantissime foto ricevute per la “Foto del Giorno”. Inviateci le vostre foto a redazioneferrarae@gmail.com . La foto del Giorno è di Max…


OMAGGIO a Jo Nesbø

The Nesbø Project in concerto a Ferrara Omaggio all’universo noir di Jo Nesbø Venerdì 15 febbraio, ore 21.30 Torrione Jazz Club…


Il REUNION CUMBRE di JAVIER GIROTTO Sabato 9/2 al Torrione

Sabato 09 febbraio, ore 21.30 Javier Girotto Reunion Cumbre Javier Girotto, sax baritono Gianni Iorio, bandoneón Alessandro Gwis, pianoforte e…


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *