shadow

foto di copertina: laboratorio di sguardo del Teatro Nucleo di Ferrara (foto Christina Kubisch)

L’esperienza, a cura di Teatro Nucleo e ‘rivolta a persone curiose, si svilupperà in nove appuntamenti condotti dal critico Michele Pascarella.

«Un laboratorio per guardarsi guardare, perché il modo in cui guardiamo le cose cambia le cose»: Teatro Nucleo propone dal 7 febbraio al 23 maggio al Teatro Julio Cortàzar (via della Ricostruzione 40, Pontelagoscuro – Ferrara) Opere aperte. Laboratorio di sguardo.

L’esperienza, che si articolerà in nove incontri di due ore, è rivolta «a persone curiose, per allenarsi ad osservare l’arte, il teatro, il mondo».

L’inventore e conduttore di Opere aperte è Michele Pascarella, critico di teatro, danza e arti visive che da anni si interessa in particolare delle rivoluzioni estetiche del Novecento e delle contaminazioni fra le diverse pratiche artistiche.

«Dal 2015 Opere aperte è stato realizzato in diversi contesti: spazi teatrali, librerie, sedi di associazioni culturali, giardini pubblici» spiega Pascarella. «L’unica caratteristica richiesta è la curiosità: verso le arti ma, soprattutto, verso se stessi e il mondo».

Gli appuntamenti – dalle 17.30 alle 19.30 – non sono pensati per addetti ai lavori e studiosi, ma per chiunque desideri esercitare il proprio sguardo.

I primi tre appuntamenti avranno per oggetto le arti visive del Novecento, dagli anni Dieci ad oggi: «Le forme che incontreremo saranno piuttosto lontane dalla comune idea di “arte” e di “bello” e per questo potranno essere uno strumento utile a porre attenzione a come guardiamo le cose e ai giudizi che, spesso inconsciamente ed automaticamente, emettiamo», racconta Michele Pascarella, che per la prima volta allarga l’oggetto di attenzione di Opere aperte alle arti performative e al teatro. Negli incontri, successivi, infatti, ci si allenerà a osservare una selezione di spettacoli ed interventi sia italiani che internazionali in cartellone al Teatro Julio Cortàzar di Pontelagoscuro (FE). Il percorso incrocerà anche altri sguardi e pratiche di osservazione, come quelli dell’antropologia culturale con la collaborazione del prof. Giuseppe Scandurra, dell’Università degli Studi di Ferrara.

Per partecipare ad Opere aperte, «spazio-tempo che accoglie e intreccia diversi saperi ed esperienze attorno all’atto poetico e politico del guardare», occorre iscriversi entro il 1 febbraio (il costo del percorso è di € 45).

 

9 incontri di 2 ore ciascuno (17.30-19.30)

CALENDARIO

Febbraio: giovedì 7 e giovedì 21

Marzo: giovedì 7 e domenica 24

Aprile: giovedì 11 e domenica 28

Maggio: giovedì 9, giovedì 16 e giovedì 23

 

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 45

 

Al Teatro Julio Cortázar, via della Ricostruzione 40, Pontelagoscuro (FE).

 

CONDUTTORE

Michele Pascarella. Critico di teatro, danza e arti visive. Curioso di altre arti.

Da un quarto di secolo mette assieme e mescola storie, parole, immagini e persone. Come studioso di arti performative si interessa in particolare delle rivoluzioni del Novecento e delle contaminazioni fra le diverse pratiche artistiche. Grazie al DAMS di Bologna scopre il mondo delle arti visive contemporanee: autori sorprendenti e opere luminose che hanno attraversato gli ultimi cento anni. E forse qualcuno in più. http://michelepascarellateatro.blogspot.it/

 

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI (entro venerdì 1 febbraio 2019)

Per info sui contenuti del laboratorio

346 4076164 (Michele Pascarella)

Per info organizzative e iscrizioni

info@teatronucleo.org

0532 464091

http://www.teatronucleo.org

Seguici su Instagram

Ferraraè Magazine Channel

Ferrara Turismo e Servizi

Gli ultimi Articoli

Come si scriveva nel passato?

Venerdì 15 febbraio 2019 c/o Archivio Storico Comunale, via Giuoco del Pallone 8 – Ferrara Laboratorio pratico di scrittura a cura di Corinna Mezzetti…


La foto del giorno di oggi 14 Febbraio 2019

Grazie per le tantissime foto ricevute per la “Foto del Giorno”. Inviateci le vostre foto a redazioneferrarae@gmail.com . La foto del Giorno è di Max…


OMAGGIO a Jo Nesbø

The Nesbø Project in concerto a Ferrara Omaggio all’universo noir di Jo Nesbø Venerdì 15 febbraio, ore 21.30 Torrione Jazz Club…


Il REUNION CUMBRE di JAVIER GIROTTO Sabato 9/2 al Torrione

Sabato 09 febbraio, ore 21.30 Javier Girotto Reunion Cumbre Javier Girotto, sax baritono Gianni Iorio, bandoneón Alessandro Gwis, pianoforte e…