shadow

Sabato 06 e domenica 07 maggio 2017, importantissimo appuntamento per l’Associazione Culturale e Scuola di Musica MusiJam Ferrara.
Open Day di due giorni per diffondere la cultura musicale e dare la possibilità a tutti di provare uno strumento, suonare insieme, ascoltare concerti e conoscere culture diverse attraverso il mondo sonoro.

Il programma ricco di proposte si articola a partire dalle 10.00 del mattino per proseguire poi nel pomeriggio dalle 15:00 alle 18.30 di entrambi i giorni.
Un susseguirsi di arpe celtiche, cornamusa scozzese, piva emiliana, flauto irlandese, didgeridoo, batteria e ensemble di percussioni, fisarmoniche, balafon africani, saxofoni, chitarra, flauto traverso, pianoforte, canto moderno e laboratorio corale.
Saranno presenti i docenti dei vari corsi e numerosi loro allievi.

Sabato 06 maggio alle 17.30 , come segno concreto di solidarietà alle popolazioni colpite dal terremoto di Amatrice , importante concerto in collaborazione con l’associazione 1000vociperricominciare, che vedrà protagonisti il coro di bambini della VB dell’Istituto Leopardi di Ferrara diretto da Antonella Lerario e il Coro Polifonico San Gregorio Magno diretto da Antonio Rolfini. L’ingresso ad offerta libera sarà destinato a sostenere i progetti di ricostruzione dei paesi colpiti dal sisma.
Ancora una volta MusiJam propone attività, in coerenza con le sue finalità di cooperazione, socializzazione e aggregazione nel sostegno e nello sviluppo della creatività attraverso la cultura e il dialogo tra generazioni diverse.

Per info : 349/7582655 320/4878109

Seguici su Instagram

Ferraraè Magazine Channel

Ferrara Turismo e Servizi

Gli ultimi Articoli

Vota il Tuo Monumento Preferito. Palazzo Turchi di Bagno o Palazzo Prosperi-Sacrati?

Vota il Tuo Monumento Preferito. Proseguono le nostre eliminatorie che porteranno all’elezione del monumento più amato di Ferrara. Oggi è il…


ETERNAMENTE MIA

Teatro Ferrara Off Viale Alfonso I d’Este 13 – Ferrara   sabato 2 febbraio ore 21.00 ETERNAMENTE MIA Mozart Sonata in la minore K 310 Schnittke…


L’arte per l’arte Dipingere gli affetti: la pittura sacra a Ferrara tra Cinque e Settecento

Nella foto di copertina: Ippolito Scarsella (1551-1620), Deposizione del Cristo, 1612 circa, tela cm 245 x 165 Torna al Castello Estense di Ferrara…


Vota il Tuo Monumento Preferito. Il Castello Estense o la Chiesa dei Teatini?

Vota il Tuo Monumento Preferito. Archiviati i primi tre confronti, oggi è il turno di altri due monumenti, il primo simbolo della città ed il…


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *