shadow

Rivive la carriera professionale di Giuseppe Marchiori dagli inizi fino all’notorietà nella critica d’arte, il libro di Nicola Gasparetto ‘L’Anonimo del Novecento’ che oggi,  martedì 29 maggio 2018 alle 17, verrà presentato nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea in via delle Scienze 17, Ferrara. L’incontro sarà preceduto da un saluto di Luigi Viaro, sindaco di Lendinara, a cui seguiranno gli interventi di Luciano Zerbinati Leonardo Raito.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori
Il volume intende proporsi come una sorta di itinerario lungo i passaggi cruciali che hanno segnato l’impegno di Giuseppe Marchiori nella critica d’arte, dai suoi esordi per approdare agli anni del secondo conflitto mondiale, momento che sarà poi seguito dalla sua consacrazione a livello internazionale con la costituzione del Fronte Nuovo delle Arti. Il saggio segue l’evoluzione del suo approccio alla scrittura dei fatti artistici in orizzonti umani e culturali che progressivamente si ampliano e consente di apprezzare la compresenza nel giovane intellettuale di una poliedricità di interessi, dalla pratica della pittura, sperimentata in prima persona, all’esercizio letterario sia in prosa che in poesia. Grazie all’utilizzo di numerosi ed inediti documenti d’archivio è stato così possibile ricostruire la trama fitta dei rapporti fra un critico ed i “suoi” artisti restituendo con vivezza un vivace spaccato dello scenario culturale del primo Novecento.

Nicola Gasparetto, laureato in lettere con indirizzo storico-artistico, da più di un decennio socio di Turismo e Cultura, è stato impegnato in progetti di valorizzazione culturale principalmente attraverso le attività di ricerca storica, di elaborazione di itinerari di visita e di docenza collegate alla gestione di siti museali nel territorio polesano. Ha svolto il ruolo di curatore di mostre fotografiche e documentarie, alcune delle quali legate alla famiglia Marchiori, ed è stato responsabile dell’allestimento del Museo del Risorgimento di Lendinara. Dopo una lunga esperienza in diverse biblioteche della provincia è da alcuni anni coordinatore della Biblioteca Comunale “Gaetano Baccari” di Lendinara. Attualmente sta conducendo studi di specializzazione in archivistica e paleografia.

Il calendario completo degli eventi e delle attività culturali, aperti liberamente a tutti gli interessati, in programma nelle biblioteche e archivi del Comune di Ferrara su: http://archibiblio.comune.fe.it

 

Ferraraè Magazine Channel