shadow

LA SCHEDA a cura degli organizzatori: Sabato 11 e domenica 12 maggio 2019 – Due giorni dedicati ai curiosi, a quelli che davanti a un portone chiuso iniziano a sognare i giardini che non possono vedere.

Ferrara custodisce gelosamente, all’interno del proprio centro storico, uno spettacolare patrimonio di giardini privati. Un patrimonio che eccezionalmente, grazie alla manifestazione Interno Verde, si metterà a disposizione della collettività: ferraresi e turisti sabato 11 e domenica 12 maggio potranno esplorare più di novanta giardini privati, gentilmente aperti dai loro proprietari. Isole segrete ricche di suggestioni e ricordi, attraverso i quali è possibile leggere la storia, i cambiamenti e i vissuti della città.

L’associazione Ilturco, che ha ideato e curato l’iniziativa, ha raccolto la disponibilità di famiglie, istituzioni, circoli e attività commerciali, che per un weekend apriranno porte e portoni, permettendo a chi vorrà partecipare all’evento di esplorare il capoluogo estense in modo originale e inedito. Un’occasione unica per scoprire dietro il rosso dei tipici mattoni ferraresi un’anima verde tanto ricca quanto capillarmente diffusa.

L’obiettivo degli organizzatori è sensibilizzare i visitatori al rispetto e alla valorizzazione del verde, fornire alla comunità una chiave per interpretare più profondamente il senso dello spazio che si attraversa, sollecitare anche nei confronti degli ospiti provenienti da altre città una più completa comprensione del passato e maggiore consapevolezza della ricchezza presente, che necessita di essere tutelata e promossa.

Per questo ogni giardino sarà accompagnato da informazioni di carattere botanico, storico e architettonico, che durante i due giorni saranno a disposizione online oltre che presso i luoghi coinvolti. Le stesse schede, corredate di fotografie, si trovano nel volume regalato ai partecipanti che decideranno di prenotare la propria visita.

Tante altre iniziative collaterali saranno organizzate durante il weekend, in collaborazione con le associazioni e gli operatori culturali e sociali del territorio: gite fluviali, letture, mostre di fotografia e di illustrazione, momenti musicali, picnic, aperitivi di strada, proiezioni e laboratori per adulti e bambini.

Per conoscere il programma completo dell’iniziativa e restare aggiornati sugli eventi collaterali si può fare riferimento al sito www.internoverde.it oppure seguire la pagina Facebook del festival: www.facebook.com/ilturco.internoverde/

Speciali convenzioni per il pernottamento, il pranzo e il noleggio di biciclette sono già attive per facilitare la partecipazione di chi viene da fuori città.

Interno Verde 2019 è patrocinato dal Mibact, da Ibc Emilia-Romagna, dal Comune e dall’Università di Ferrara, con l’adesione dell’Associazione Italiana Architettura del Paesaggio.
Sponsor: Assicurazioni Generali – agenzia di Ferrara, Automaster Toyota Lexus, Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara, Coop Alleanza 3.0, Copma, Global Ambiente, Zerbini Garden.
Supporto tecnico: KS Audio & Light.

NOVITÀ 2019

ESTERNO VERDE – Nel 2019 Interno Verde sperimenterà per la prima volta un percorso esterno al centro storico, per esplorare la campagna che circonda Ferrara, punteggiata di ville, vecchi casali, idrovore e maceri. Comprenderà luoghi di grande fascino come Palazzo Tassoni Estense a Pontegradella, chiamato comunemente Villa delle Statue, Villa Ilaria a Baura, già Palazzo Ravalli, Villa Chersoni a Codrea, Villa Camaioli, Villa Capri, Villa Pignare, Villa Imola e Villa Indelli a Quartesana, l’impianto idrovoro di Sant’Antonino a Cona. L’itinerario consigliato è in bicicletta ma ognuno può organizzare a piacimento la propria gita, alternando altri mezzi di trasporto dove caricare le due ruote: il battello Nena (che fa scalo a Baura), il treno e l’autobus che passano da Quartesana.

INTERNO VERDE ACQUA – La meravigliosa Villa La Mensa, delizia estense affacciata sul Po di Volano a Sabbioncello San Vittore, riapre eccezionalmente le proprie porte. In linea con il passato di questo stupefacente complesso e con la sua futura gestione, che prevede un rilancio basato sulla promozione del cosiddetto turismo slow, Interno Verde accompagna alle visite guidate la possibilità di scoprire da un punto di vista assolutamente originale la bellezza del paesaggio ferrarese, grazie alle gite fluviali a bordo del battello Nena, che salperà dalla darsena di Ferrara. Per prenotare la visita guidata e la gita in battello telefonare al numero 347 7139988.

INTERNO VERDE ARIA – Si sente sempre dire che Ferrara dall’alto è molto più verde di quanto si possa immaginare. Per scoprirlo in prima persona – grazie alla collaborazione dell’AeroClub Ferrara e del Gruppo Volo di Aguscello – si potrà prenotare la propria gita tra le nuvole per sorvolare il meraviglioso disegno del centro storico oppure per scoprire la vastità della campagna che circonda la città.

Per prenotare il volo sulla città: internoverde@aecferrara.it

Per prenotare il volo sulla campagna: gva.scuola@aeroportoaguscello.it

LA CERTOSA DI NOTTE – Un’occasione unica per visitare di notte la Certosa. All’interno del Tempio di San Cristoforo – il cui restauro si è appena concluso – sabato 11 maggio verrà proiettato il progetto fotografico “Dalle tenebre alla luce”. Si tratta di un’operazione particolarmente originale e suggestiva, realizzata da Michele Balugani, un lavoro dedicato ai volti delle statue che punteggiano il cimitero monumentale, ritratti con una macchina a infrarossi che ne sottolinea il carattere, la bellezza e l’emozione. Accompagnerà la proiezione la musica dal vivo, a cura dall’associazione Flauto & Variazioni, che eseguirà brani della tradizione sacra.

IL GIARDINO DEI BAMBINI – Un grande parco nel cuore della città dove ripartire da zero. Zero sprechi e zero rifiuti, per vivere una bella giornata in armonia con la natura, insieme alle persone a cui si vuole bene. Sabato 11 maggio il parco Giordano Bruno si trasforma nel Giardino dei Bambini, un luogo speciale dove divertirsi e imparare a rispettare l’ambiente grazie ai giochi, alle letture, ai laboratori creativi e ai percorsi educativi. Un punto di incontro allegro e inclusivo per le famiglie che visitano il festival e per tutti gli abitanti del quartiere, grandi e piccini. L’evento è incluso nel calendario di iniziative Giardino WOW.

IL TEMPO DELLE MELE – Cuore del festival quest’anno sarà la bella campagna di Terraviva, che oltre ad accogliere uno dei due infopoint (l’altro è attivo da aprile in via San Romano) ospiterà i picnic per chi vuole pranzare all’aperto, in compagnia, e il djset di Andrea Amici – resident del Love di Milano – durante l’aperitivo di sabato sera.

Ferraraè Magazine Channel

Ferrara Turismo e Servizi

Gli ultimi Articoli

Ferrara in Foto

Ferrara e la Mille Miglia Passaggio in Corso Ercole I d’Este   


L’ultima curva. Ayrton Senna. La malinconia del predestinato

Libraccio Ferrara – Piazza Trento Trieste – Palazzo S. Crispino Venerdì 24 Maggio ore 18.00 presentazione di Furio Zara a Ferrara L’ultima curva.…


Il geoeliocentrismo ‘assoluto’ di Giovanni Battista Riccioli tra Galileo, Keplero e Newton

Il geoeliocentrismo ‘assoluto’ di Giovanni Battista Riccioli tra Galileo, Keplero e Newton martedì 28 maggio 2019 ore 17 Biblioteca Ariostea Via delle…


La mostra ‘Dipingere gli affetti’ si impreziosisce dei quadri tattili realizzati dagli studenti del ‘Dosso Dossi’

Il percorso espositivo Dipingere gli affetti. La pittura sacra a Ferrara tra Cinque e Settecento, attualmente visitabile presso il Castello Estense, si…