shadow

Verrà inaugurata venerdì 9 marzo alle ore 19 a Wunderkammer (via Darsena 57, Ferrara) la mostra Giardini illustrati, con l’esposizione degli ultimi albi illustrati e dei disegni preparatori realizzati dai partecipanti al corso omonimo tenuto dall’illustratrice Manuela Santini. Anche quest’anno, infatti, ritornano i corsi organizzati da Basso Profilo a Wunderkammer (Ferrara), per avventurarsi nel mondo della bellezza, della progettazione e dell’ingegno. Due saranno i corsi proposti per la primavera: Giardini Illustrati (in partenza il 4 aprile) a cura di Manuela Santini e Piantala! 10 lezioni di Garden Design (dal 9 aprile) a cura di Manfredi Patitucci, che loro stessi racconteranno il 9 marzo a Wunderkammer.

1 / Giardini Illustrati – Fiore all’occhiello dei corsi promossi da Basso Profilo, Giardini Illustrati, è alla sua sesta edizione. Si tratta di un laboratorio intensivo d’illustrazione per approfondire le tecniche di realizzazione di un albo illustrato, partendo dallo storyboard per arrivare alla rilegatura. “Il libro illustrato è come uno spettacolo teatrale – spiega Manuela Santini –, dove i personaggi raccontano e interpretano una storia percorrendo scenari fantastici, realizzati con matite e colori, il tutto racchiuso in uno scrigno di carta”. Il format dell’albo illustrato, la composizione, le dinamiche narrative, il ritmo, parole e immagini, lo storyboard, le tecniche pittoriche e il portfolio, questi i temi del laboratorio. Manuela Santini si occupa da sempre di illustrazione per ragazzi, ha collaborato con editori italiani e stranieri: Editions Auzoue, Helbling Languages, Einaudi Ragazzi, Mondadori Ragazzi, Mondadori Educational, Giunti, Grimm Press, Edmund Monnier, Edizioni Esperia ed altre. Da diversi anni organizza e gestisce “Giardini Illustrati” e si dedica al teatro.

 2 / Piantala! 10 lezioni di Garden Design – giunto alla sua terza edizione, il corso desidera introdurre alla cultura inglese del progetto di giardini, grazie agli insegnamenti appresi dal curatore Manfredi Patitucci alla Birkbeck University di Londra. “Si imparerà a conoscere il confine tra giardino e natura – spiega il garden designer Patitucci –, il ruolo fondamentale svolto dai giardini, anche i più piccoli, nei confronti della qualità dell’ecologia urbana”. Manfredi Patitucci si è formato a Londra, alla Birkbeck University, dove ha appreso la storia, la scienza e la cultura del giardino. Ha studiato allo IUAV-Istituto Universitario di Architettura di Venezia e allo IUG-Institut d’Urbanisme de Grenoble, in Francia. Fotografo prima, garden designer poi, fa sue l’arte e la filosofia sottese alla creazione di uno spazio verde, armonico. Suo è lo sviluppo del progetto Bosco Claudio Abbado a Ferrara. È inoltre presidente dell’associazione Basso Profilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *