shadow

Mercoledì 31 maggio 2017 alle ore 17.00

Biblioteca Giorgio Bassani Via G. Grosoli, 42 (Barco) Ferrara
Auditorium

L’associazione culturale e artistica Lucrezia promuove la presentazione del libro di Roberto Solinas.
I sogni sono opere d’arte, emozionata creatività, ispirazione condensata che ci lega al mondo conscio, ma sono anche scienza che fa comprendere e migliora.
La comprensione dei tuoi sogni genera insperate risposte, soluzioni ai problemi e cambiamenti.
Puoi capire i tuoi sogni se comprendi un codice che dà ordine ai pensieri, che avvicina alle implicazioni, che induce ai risvolti più manifesti o segreti. E puoi farlo, chiunque tu sia, e qualunque cosa tu faccia. Tali cose aprono all’universo dentro e fuori di noi stessi.
I sogni non sono una casuale attività di “scarico” del cervello, ma hanno una realtà autonoma e chiare possibilità di spiegazione e identificazione.
Chi va oltre una mera visione logico-razionale della realtà, attento a un’ottica di ricerca e sviluppo personale, trarrà dal presente lavoro un metodo prezioso da seguire lungo il suo percorso di auto-consapevolezza.
Roberto Solinas è psicologo e psicoterapeuta autore di diverse pubblicazioni. E’ nato a Ferrara, dove vive e lavora.

  • info.bassani@comune.fe.it
  • 0532.797414

Seguici su Instagram

Ferraraè Magazine Channel

Ferrara Turismo e Servizi

Gli ultimi Articoli

Come si scriveva nel passato?

Venerdì 15 febbraio 2019 c/o Archivio Storico Comunale, via Giuoco del Pallone 8 – Ferrara Laboratorio pratico di scrittura a cura di Corinna Mezzetti…


La foto del giorno di oggi 14 Febbraio 2019

Grazie per le tantissime foto ricevute per la “Foto del Giorno”. Inviateci le vostre foto a redazioneferrarae@gmail.com . La foto del Giorno è di Max…


OMAGGIO a Jo Nesbø

The Nesbø Project in concerto a Ferrara Omaggio all’universo noir di Jo Nesbø Venerdì 15 febbraio, ore 21.30 Torrione Jazz Club…


Il REUNION CUMBRE di JAVIER GIROTTO Sabato 9/2 al Torrione

Sabato 09 febbraio, ore 21.30 Javier Girotto Reunion Cumbre Javier Girotto, sax baritono Gianni Iorio, bandoneón Alessandro Gwis, pianoforte e…


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *