shadow
Sabato 29 aprile alle ore 17 torna a Ferrara nel Ridotto del Teatro Abbado per la stagione “Agenda del Ridotto” il duo  al violino e Luigi Di Ilio al pianoforte. Il programma è il secondo dei revival di tre concerti storici concepiti e sponsorizzati dal “Comitato per i Grandi Maestri”, che già hanno visto in scena il primo episodio il 19 novembre scorso con la ripresa del concerto veneziano di Ferenc Vecsey del 1930.
Stavolta sarà il grande violinista Váša Příhoda, il solista il cui programma concertistico del 15 aprile 1947 nel Teatro La Fenice i due musicisti riproporranno integralmente al pubblico ferrarese, celebrando così anche il suo unico recital a Ferrara. La Società Ferrarese dei Concerti di Renzo Bonfiglioli lo ospitò all’Auditorium Comunale nella prima stagione di attività, il 6 novembre 1946, come quarto concerto di un’annata eccezionale.
Il programma, di piacevolissimo ascolto e grande impegno esecutivo, va dalla Sonatina in Sol maggiore di Dvořák, alla Ciaccona di Bach; comprende inoltre la splendida Fantasia in Do maggiore op.159 da Franz Schubert composta per il violinista Josef Slavik, e brani di grandissimo virtuosismo di Paganini (Adagio dal Concerto in re maggiore, Sonatina in mi minore), Auer-Beethoven (Marcia turca sulle Rovine d’Atene) e Hubay (Zéphir).
Il ciclo dei tre concerti rievocativi si concluderà nella prossima stagione concertistica 2017-8 in ricordo del centenario del celeberrimo esordio di Jascha Heifetz alla Carnegie Hall di New York.
Ingresso a 3 e 5 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *