shadow

Venerdì 20 ottobre (ore 21.30) Stati Uniti e Italia s’incontrano al Jazz Club con Pipe Dream, progetto frutto di una collaborazione internazionale tra il violoncellista e cantante Hank Roberts e quattro tra i musicisti più creativi e trasversali della nuova scena italiana: Pasquale Mirra (vibrafono), Zeno De Rossi (batteria), Giorgio Pacorig (pianoforte) e Filippo Vignato (trombone).

Attraverso i suoi quasi quarant’anni di carriera, Hank Roberts ha creato al violoncello una propria originalissima voce, abbracciando improvvisazione astratta, melodie folk, musica contemporanea e vigorose rock songs. Nato in Indiana nel 1954, Roberts si è fatto un nome nella leggendaria scena downtown della New York degli anni ’80 a fianco di Tim Berne, Marc Ribot, John Zorn, e soprattutto di Bill Frisell, con il quale collabora dal 1975.

Vicentino, classe 1987, Filippo Vignato si diploma a pieni voti presso il Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara. Immaginifico compositore e arrangiatore, oltreché musicista, Vignato fa parte di svariati progetti che vanno dal jazz alle musiche improvvisate (è nella Rebel Band di Giovanni Guidi e nella Tower Jazz Composers Orchestra), dalla musica contemporanea alla musica etnica.

Capace di muoversi con estrema abilità e sensibilità in differenti contesti, il batterista e compositore Zeno De Rossi (Verona, 1970) è uno dei musicisti più apprezzati e richiesti. Membro di numerosi progetti tra i quali Guano Padano, Vinicio Capossela, Enrico Rava PM Jazz Lab, Francesco Bearzatti Tinissima Quartet, Franco D’Andrea Quartet/Sextet e Mauro Ottolini Sousaphonix, De Rossi è  co-fondatore del collettivo El Gallo Rojo a partire dal 2005.

Pasquale Mirra è considerato uno dei vibrafonisti più interessanti della scena nazionale ed internazionale. Ha studiato al Conservatorio di Salerno e successivamente si è diplomato al Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna. Ha collaborato e collabora con grandi improvvisatori della scena mondiale, tra cui Hamid Drake, Michel Portal, Fred Frith, Nicole Mitchell, Ernst Reijseger, Rob Mazurek, Ballakè Sissoko, Michael Blake e Gianluca Petrella.

Giorgio Pacorig si dedica al jazz e alla musica improvvisata dal 1987. Dopo il diploma in pianoforte al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste la sua intensa attività musicale l’ha portato ad esibirsi in numerosi festival, teatri e club. Nel 2001 ha fondato l’associazione Phophonix per lo studio, la promozione e la diffusione di attività per ensemble di musica improvvisata. Dal 1999 al 2007 ha collaborato con la cantante pop Elisa Toffoli. Ha partecipato anche a progetti multimediali che coinvolgono il cinema, la pittura e il teatro.

La cena alla carta anticipa il concerto. È consigliata la prenotazione allo 0532 1716739 dalle ore 12:30 alle ore 19:30. Info su www.jazzclubferrara.com

INFORMAZIONI 

www.jazzclubferrara.com

jazzclub@jazzclubferrara.com

Per informazioni e prenotazione cena 0532 1716739 dalle ore 12:30 alle ore 19:30.

Ferraraè Magazine Channel

Ferrara Turismo e Servizi

Gli ultimi Articoli

Ferrara ed il Palio più antico del mondo. Domenica 2 giugno alle 16 le gare con le corse di Putti, Putte, Asine e Cavalli in piazza Ariostea

Entra nel vivo, il programma del Palio di Ferrara, Venerdì 31 Maggio alle ore 09.45, in Piazza Ariostea, si terrà la prima prova obbligatoria dei Cavalli agli…


Ferrara in Fiaba nelle piazze del Centro Storico di Ferrara il 31 maggio, 1 e 2 giugno 2019

E se, come per incanto il 31 Maggio – 1 e 2 Giugno 2019 Ferrara diventasse una città dove le Fiabe della nostra infanzia, prendono vita? Torna Ferrara in…


Bestie pallide. Una collezione di silfidi, scozzesi e altri grandi ungulati performance di CollettivO CineticO

Site specific tratto da SYLPHIDARIUM Maria Taglioni on the ground concept, regia e coreografia Francesca Pennini  musica originale Francesco Antonioni …


“Le porte: un’apertura sulle mura e sulla città”, una mostra sui lavori degli allievi della Scuola De Pisis

Gli studenti, i docenti e il Dirigente dell’I.C. “F. De Pisis”, sono lieti di informare la cittadinanza che da mercoledì 29 maggio sarà…


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *