shadow

Concerto dell’Orchestra Giovanile francese “La Fleurantine”, organizzato nell’ambito del Patto di Amicizia Voghiera – Solomiac (F) al Belriguardo (Voghiera – 22 aprile 2018) e nella cornice della Piazza Municipio (Ferrara – 23 aprile 2018)

Il prossimo fine settimana Voghiera si prepara ad accogliere una folta delegazione francese, quasi ottanta persone, nell’ambito dell’ormai consolidato Patto di Amicizia che lega il comune ferrarese al Comune di Solomiac (F). La delegazione francese sarà composta dai rappresentanti dell’Amministrazione comunale e da cittadini, ma soprattutto vedrà la presenza dell’Orchestra Giovanile “La Fleurantine”: si tratta di una formazione musicale dalle antiche origini – fu infatti fondata nel 1874 – che ha saputo rinnovarsi nella proposta musicali e nei progetti che intraprende, tanto da vantare una presenza preponderante di giovani e giovanissimi (i musicisti vanno da 11 a 78 anni).

L’orchestra è legata ad una storica scuola di musica presente nella cittadina di Fleurance (nei pressi di Tolosa) e riferimento per molti Comuni del distretto del Gers, che permette ai ragazzi di quel territorio di studiare musica anche partecipando all’attività dell’orchestra.

“La Fluerantine” vanta un lungo elenco di premi e riconoscimenti ottenuti in concorsi e competizioni musicali francesi. Negli ultimi anni, sotto la direzione di Vincent Blesz, ha arricchito il proprio repertorio spaziando da composizioni originali per orchestra, passando dalle musiche da film al jazz, dalla world music alla musica classica. Infine, il maestro Blesz ha composto un particolare repertorio di musica d’intrattenimento particolarmente coinvolgente.

L’anno scorso l’orchestra ha svolto una piccola tournée negli Stati Uniti e quest’anno, dopo l’incontro con gli amici italiani e con la Banda filarmonica di Voghenza avvenuto a Solomic la scorsa estate, ha voluto ricambiare la visita organizzando questa trasferta per meglio conoscere il territorio ferrarese e suonare insieme ai colleghi musicisti voghieresi. Per questo, durante il soggiorno della delegazione, sono previsti due concerti ai quali si invita tutta la cittadinanza a partecipare.

Il primo si svolgerà domenica 22 alle ore 17.30 presso la Delizia di Beriguardo e vedrà alternarsi la Banda Filarmonica di Voghenza, storica formazione musicale attiva nel territorio voghierese da più di 160 anni, e l’Orchestra “La Feurantine“.

Il giorno seguente, lunedì 23 aprile festa di San Giorgio, grazie alla collaborazione con il Comune di Ferrara, l’orchestra francese si esibirà alle ore 17.30 in piazza Municipio (in caso di maltempo nella attigua Sala Estense) proponendo il proprio variegato repertorio nello splendido contesto della città rinascimentale.

“Ancora una volta la musica diventa linguaggio universale che, nelle occasioni di scambio internazionali, dimostra tutta la sua capacità di unire giovani e meno giovani nella comune esperienza del suonare insieme” commenta il sindaco di Voghiera Chiara Cavicchi. “Nel contesto voghierese questo è un elemento che da più di un secolo e mezzo caratterizza il nostro territorio grazie alla presenza carismatica della Banda di Voghenza. Ma a ben vedere questa vocazione musicale riguarda anche la città di Ferrara, interessata di recente dall’arrivo della prestigiosa Orchestra Giovanile Europea, ma già ricca di esperienze musicali variegate e qualificate.

Per questo la collaborazione con l’Amministrazione di Ferrara ci è sembrata da subito opportuna e auspicabile, anche per il futuro proseguimento di questi scambi culturali. Un ringraziamento sentito al vicesindaco di Ferrara Massimo Maisto, alle associazioni Pro Loco di Voghiera e Banda Filarmonica di Voghenza e ai tanti cittadini che con la loro collaborazione permettono di realizzare tutto questo”.