shadow

Quattro concerti, proposti dai migliori allievi del Conservatorio di Ferrara, in orario serale. Da ieri martedì 5 giugno – proseguendo poi il 7 e il 12 giugno – alle 20.30 a Palazzo Bonacossi (via Cisterna del Follo 5, Ferrara) si terranno le esecuzioni concertistiche di fine anno accademico, aperte gratuitamente alla cittadinanza.

L’ultimo concerto sarà invece giovedì 14 giugno, sempre alle ore 20.30, ma al Museo Archeologico Nazionale di Ferrara (via XX settembre 122, ingresso a pagamento con biglietto comprensivo della visita al museo).

Le quattro serate vedono in scena una presenza strumentale assai variegata, poliedrica, rappresentativa delle tante classi attive al Conservatorio Frescobaldi di Ferrara.

Martedì 5 giugno a Palazzo Bonacossi la rassegna ha inaugurato con il Coro del Conservatorio con ‘Sicut cervus’ di Giovanni Pierluigi da Palestrina (1525-1594), ‘Laudate pueri’ di Felix Mendelssohn Bartholdy (1809-1847), ‘Les chants des Oiseaux’ di Clément Janequin (1485-1558). Sul palco Alice Guzzinati, soprano, Maristella Ragnedda, Marta Melloni, Olga Mykulyak, Stella Paci, Valentina Franzaroli, Nicola Carli e Luca Brunelli, della Scuola di esercitazioni corali di Gianfranco Placci, che per l’occasione li ha accompagnati al pianoforte.

Per il primo concerto in programma sono seguite le esecuzioni al violino di Maria Galetta, della Scuola di Alessandro Perpich (Passacaglia di H. I. Franz Biber, 1644-1704), di Roberta Rimondi della Scuola di Stefania de Stefano al pianoforte (con Frédéric Chopin, Studio op. 25 n. 1, e Franz Liszt, Studio da concerto n. 3 Un sospiro), di Jacopo Baioni della Scuola di Maurizio Pagliarini alla chitarra (Mario Castelnuovo-Tedesco, Capriccio diabolico op. 85), di Giulio Signorile, della Scuola di Alessandro Perpich. al violino (Eugène Ysaÿe, Sonata n. 2 Obsession), di Francesco Tralli alla chitarra della Scuola Maurizio Pagliarini (Jorge Morel, Sonatina). Infine il concerto di Carlotta Travaglini, violino, Gianmarco Pavone, violino, Jacopo Ferri, viola, Alessandro Malavasi, violoncello (Wolfgang Amadeus Mozart, Quartetto in re minore K. 421) della Scuola di Musica d’insieme per strumenti ad arco di Luca Bellentani.

Giovedì 7 giugno, sempre alle ore 20.30 a Palazzo Bonacossi, per la seconda serata dei Concerti finali degli allievi sarà il momento per le esecuzioni di Carlotta Travaglini, della Scuola di Franco Barbucci, al violino, di Francesco Verciani della Scuola di Luigi Di Ilio al pianoforte, di Cosmè Umberto Zuffi al pianoforte (della Scuola di Fernando Scafati), di Pier Matteo Marzola, pianoforte, della Scuola di Maria Grazia Dalpasso, di Francesca Antonucci al pianoforte, della Scuola di Daniele Borgatti, di Luca Zavarise, chitarra, della Scuola di Stefano Cardi, di Alice Rognini, soprano, Alice Tessaro, sax, Andrea Trombin, fagotto, Jacopo Bonora, pianoforte, della Scuola di Fagotto di Marco Lugaresi, di Nazareth Conejero Calderon, sax soprano, Cristiana Deluca, sax contralto, Andrea Del Ben, sax tenore, Tarozzo Serena, sax baritono, della Scuola di Musica d’insieme per strumenti a fiato di Gianluca Roversi.

Il calendario proseguirà la prossima settimana: il 12 giugno alle 20.30 a Palazzo e giovedì 14 giugno, sempre alle ore 20.30, al Museo Archeologico Nazionale di Ferrara.

Sito | www.consfe.it

Facebook | conservatorioferrara

Instagram | @conservatoriofrescobaldi

Evento Facebook | Concerti finali degli allievi

 

Per maggiori info:

Conservatorio Frescobaldi

0532.207412

mail: produzioni@consfe.it

Anja Rossi, responsabile comunicazione Conservatorio Ferrara

mail | ufficiostampa@consfe.it

tel | 340.4190867

Ferraraè Magazine Channel

Ferrara Turismo e Servizi

Gli ultimi Articoli

Cantieri paralleli – Lo studiolo di Belfiore e la Bibbia di Borso, 1447-1463

  Dal 14 dicembre al 22 aprile 2019 Dal 13 dicembre, la Pinacoteca Nazionale di Ferrara presenta dieci sale interamente rinnovate. In una nuova sala del…


“Dipingere gli affetti”: al Castello Estense la mostra sulla pittura sacra ferrarese dal ‘500 al ‘700

Nella foto di Copertina, “Decollazione di San Giovanni Battista” di Ippolito Scarsella detto Scarsellino Torna al Castello Estense di Ferrara…


IL LAGO DEI CIGNI con il Balletto di San Pietroburgo al Teatro Nuovo di Ferrara

  Il lago dei cigni, oggi forse il balletto più famoso del mondo, continua a mantenere intatto tutto il suo fascino per l´atmosfera lunare che…


NON C’È DUE SENZA… TRIATHLON!

Si intitola “Non c’è due senza… Triathlon! – Un nuovo Guinness dei Primati tra mari, strade e sentieri” il nuovo…