shadow

Venerdì 15 febbraio 2019

c/o Archivio Storico Comunale, via Giuoco del Pallone 8 – Ferrara

Laboratorio pratico di scrittura a cura di Corinna Mezzetti

Partecipanti classe A0 del CPIA di Ferrara

 

Come si scriveva nel passato? Quali erano i materiali e gli strumenti della scrittura? Al via venerdì 15 febbraio il primo di una serie di laboratori a cura dell’Archivio Storico Comunale di Ferrara dedicata agli studenti del CPIA, inclusa nell’ampio ventaglio di attività de’ “Il Giardino del mondo”, progetto vincitore del concorso “Io amo i beni culturali” edizione 2018, bandito da IBACN Emilia-Romagna.

 

Come si scriveva nel passato? Quali erano i materiali e gli strumenti della scrittura? Al via venerdì 15 febbraio (dalle ore 9 alle ore 11), il primo di una serie di laboratori a cura dell’Archivio Storico Comunale di Ferrara dedicata agli studenti del Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) e inclusa nell’ampio ventaglio di attività de’ “Il Giardino del mondo”, progetto vincitore del concorso “Io amo i beni culturali” edizione 2018, bandito da IBACN Emilia-Romagna. Gli studenti della classe A0 del CPIA avranno così la possibilità di apprendere segni e lettere dell’alfabeto, nonché di acquisire manualità attraverso l’uso di antichi supporti e strumenti come tavolette cerate, penne d’oca e stilografiche.

Il CPIA (CTP, centro territoriale permanente, in origine) è una scuola pubblica istituita dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca presente su territorio nazionale; è al suo quarto anno di vita ed è totalmente autonoma in quanto dotata di dirigenza, segreteria e ufficio amministrativo. Essa offre servizi e attività educative per adulti italiani che non hanno conseguito la licenza di 3° media o un diploma di Scuola secondaria di 2° grado (superiore), gli stessi servizi sono rivolti anche ad adulti stranieri che necessitano di imparare la lingua italiana e/o diplomarsi.

I laboratori proseguiranno fino ad aprile, coinvolgendo nuove classi su temi quali i supporti della scrittura del passato e l’evoluzione urbanistica della città di Ferrara, con particolare riferimento al quartiere Giardino.

Ideale preludio ai succitati incontri è stato il ciclo di visite guidate alla Biblioteca Ariostea da poco concluso, caratterizzato dall’interazione degli allievi che si sono mostrati curiosi di conoscere ulteriori particolari ponendo domande stimolanti, per molti aspetti sorprendenti. È risultato evidente l’interesse dei cittadini stranieri per la città che li ospita, la sua storia e la Biblioteca. Al termine delle visite, infine, è stata consegnata ai partecipanti la tessera della biblioteca con cui è possibile accedere ai servizi dell’intero Polo bibliotecario ferrarese (di città e provincia, oltre alle biblioteche dell’Università degli studi di Ferrara).

 

INFORMAZIONI

email mezzetti.ariostea@edu.comune.fe.it , b.morsiani@edu.comune.fe.it

Tel 0532 418240/8213 (Lun – Mer – Ven dalle 9 alle 14; Mar – Gio dalle 9 alle 14 e dalle 15 alle 18)

 

Facebook Il Giardino del mondo – Io amo i beni culturali

 

COORDINAMENTO ATTIVITÀ

Beatrice Morsiani e Corinna Mezzetti del Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara

Alberta Gaiani e Sabrina Virruso del CPIA di Ferrara

Lorenza Cenacchi del Liceo Carducci di Ferrara

Ferraraè Magazine Channel

Ferrara Turismo e Servizi

Gli ultimi Articoli

Ferrara in Foto

Ferrara e la Mille Miglia Passaggio in Corso Ercole I d’Este   


L’ultima curva. Ayrton Senna. La malinconia del predestinato

Libraccio Ferrara – Piazza Trento Trieste – Palazzo S. Crispino Venerdì 24 Maggio ore 18.00 presentazione di Furio Zara a Ferrara L’ultima curva.…


Il geoeliocentrismo ‘assoluto’ di Giovanni Battista Riccioli tra Galileo, Keplero e Newton

Il geoeliocentrismo ‘assoluto’ di Giovanni Battista Riccioli tra Galileo, Keplero e Newton martedì 28 maggio 2019 ore 17 Biblioteca Ariostea Via delle…


La mostra ‘Dipingere gli affetti’ si impreziosisce dei quadri tattili realizzati dagli studenti del ‘Dosso Dossi’

Il percorso espositivo Dipingere gli affetti. La pittura sacra a Ferrara tra Cinque e Settecento, attualmente visitabile presso il Castello Estense, si…