shadow

 

Angeli e Dei” all’Archeologico di Ferrara

A completamento di un progetto iniziato nel 2017 inaugura il 24 novembre presso il Museo Archeologico Nazionale Angeli e Dei, la personale dell’artista Barbara Pellandra.

I vasi attici ed etruschi abbracciano le opere realizzate con materiali odierni, come plexiglass e resine. Un incontro tra linguaggi e materiali distanti molti secoli, che nell’allestimento di questa mostra esplode in un dialogo come solo l’arte e la sua bellezza riescono a fare.

Non è la prima volta che l’arte contemporanea entra in un museo archeologico o di arte antica. Lo stesso Archeologico di Ferrara ha già realizzato mostre molto interessanti. Ma in un momento storico come quello che stiamo vivendo, dice Susanna Tartari (direttore artistico del progetto), dove leggiamo spesso di musei che chiudono e dell’enorme quantità di reperti “nascosti” nei magazzini, una mostra come Angeli e Dei arriva a rischiarare le nubi.

Angeli e Dei prevede un allestimento alquanto singolare, infatti le opere in plexiglass e resina realizzate da Barbara Pellandra verranno esposte assieme a vasi attici ed etruschi, appositamente usciti per questo dai depositi.

Il progetto, iniziato con lo shooting fotografico realizzato all’interno del Museo dal fotografo Max Angeloni, passa dunque alla sua seconda fase, quella della mostra, che sarà aperta al pubblico fino al 9 di Dicembre 2018 nelle sale del piano nobile del Palazzo.

Questa mostra permetterà al visitatore di immergersi nel lavoro di un’artista che esprime tutta la sua arte con forza attraverso forme ricavate dal plexiglass, e allo stesso tempo di ammirare splendidi reperti archeologici normalmente non visibili al pubblico.

Angeli e Dei” all’Archeologico di Ferrara

A completamento di un progetto iniziato nel 2017 inaugura il 24 novembre presso il Museo Archeologico Nazionale Angeli e Dei, la personale dell’artista Barbara Pellandra.

I vasi attici ed etruschi abbracciano le opere realizzate con materiali odierni, come plexiglass e resine. Un incontro tra linguaggi e materiali distanti molti secoli, che nell’allestimento di questa mostra esplode in un dialogo come solo l’arte e la sua bellezza riescono a fare.

Non è la prima volta che l’arte contemporanea entra in un museo archeologico o di arte antica. Lo stesso Archeologico di Ferrara ha già realizzato mostre molto interessanti. Ma in un momento storico come quello che stiamo vivendo, dice Susanna Tartari (direttore artistico del progetto), dove leggiamo spesso di musei che chiudono e dell’enorme quantità di reperti “nascosti” nei magazzini, una mostra come Angeli e Dei arriva a rischiarare le nubi.

Angeli e Dei prevede un allestimento alquanto singolare, infatti le opere in plexiglass e resina realizzate da Barbara Pellandra verranno esposte assieme a vasi attici ed etruschi, appositamente usciti per questo dai depositi.

Il progetto, iniziato con lo shooting fotografico realizzato all’interno del Museo dal fotografo Max Angeloni, passa dunque alla sua seconda fase, quella della mostra, che sarà aperta al pubblico fino al 9 di Dicembre 2018 nelle sale del piano nobile del Palazzo.

Questa mostra permetterà al visitatore di immergersi nel lavoro di un’artista che esprime tutta la sua arte con forza attraverso forme ricavate dal plexiglass, e allo stesso tempo di ammirare splendidi reperti archeologici normalmente non visibili al pubblico.

SCHEDA TECNICA:

TITOLO MOSTRA: Angeli e Dei

ARTISTA: Barbara Pellandra

CURATRICE/ART DIRECTOR: Susanna Tartari

SPAZIO ESPOSITIVO: Museo Archeologico Nazionale, Via XX Settembre, 122 – Ferrara (FE)

TELEFONO: 0532 66299

INDIRIZZO WEB: http://www.archeoferrara.beniculturali.it/il-museo_pag_pg2_ita.aspx

INDIRIZZO E-MAIL: pm-ero.archeologico-fe@beniculturali.it

DATA DI ESPOSIZIONE

La mostra – inaugurata il 24 Novembre alle ore 17,00 – rimarrà aperta fino al 09 Dicembre 2018

PAGINA FACEBOOK EVENTO:

https://www.facebook.com/events/2178951279019552/

Ferraraè Magazine Channel