shadow

Venerdì 26 gennaio, ore 21.30

Anat Cohen & Marcello Gonçalves

Anat Cohen, clarinetto;
Marcello Gonçalves, chitarra

Con Anat Cohen e Marcello Gonçalves, di scena venerdì 26 gennaio al Torrione, la musica del grande compositore carioca Moacir Santos vive una seconda giovinezza. Il duo formato dalla clarinettista israeliana e dal chitarrista brasiliano propone Outra Coisa, progetto nominato ai Grammy Awards come Best Latin Jazz Album.

Venerdì 26 gennaio (inizio ore 21.30) è il magico incontro tra il clarinetto di Anat Cohen e la chitarra 7 corde di Marcello Gonçalves ad inaugurare il primo main concert dell’anno al Jazz Club Ferrara.

La Cohen ha conquistato i cuori degli appassionati di tutto il mondo con il suo virtuosismo, il suo delizioso lirismo e la sua coinvolgente e gioiosa presenza scenica. Un’artista che si è misurata nei più svariati linguaggi – dal jazz alla musica ebraica, da quella africana al latin – per trovare una perfetta collocazione negli choro, nei valsa e nei samba prodotti dallo strumento di Gonçalves, uno dei massimi chitarristi carioca di oggi.

Con il progetto Outra Coisa, candidato ai Grammy Awards come Best Latin Jazz Album, il duo pone sotto una nuova luce la musica di Moacir Santos, uno dei compositori brasiliani più innovativi ed influenti. I timbri del clarinetto e della chitarra 7 corde si uniscono per dare leggerezza, eleganza, allegria, piacere e libertà alla sua musica. Il risultato suona curiosamente familiare per un parallelismo quasi immediato con Getz/Gilberto, pur restando estremamente fedele all’opera di Santos in termini di precisione nella scrittura e di libertà che la musica stessa suggerisce.

Nata a Tel Aviv, Israele, Anat Cohen inizia a suonare il clarinetto all’età di docidi anni ed il sassofono tenore all’età di sedici. Diplomatasi al Jaffa Music Conservatory prosegue gli studi presso il prestigioso Berklee College of Music di Boston, dove ha la possibilità di espandere i suoi orizzonti musicali assorbendo sempre differenti stili, peculiarità quest’ultima che diviene il suo punto fermo.

Risale al 1999 il suo traferimento a New York dove, nelle pause di studio, aveva già posto le basi per future collaborazioni con artisti come Omer Avital, Duduka Da Fonseca, Eli Degibri, Aaron Goldeberg e molti altri. Insieme ai fratelli Yuval e Avishai completa altresì i 3 Cohens. È produttrice esecutiva di Anzic Records, etichetta discografica fondata nel 2005.

La cena alla carta anticipa il concerto. È consigliata la prenotazione allo 0532 1716739 dalle ore 12:30 alle ore 19:30. Info su www.jazzclubferrara.com

INFORMAZIONI 

www.jazzclubferrara.com

jazzclub@jazzclubferrara.com

Per informazioni e prenotazione cena 0532 1716739 dalle ore 12:30 alle ore 19:30.

Il Jazz Club Ferrara è affiliato Endas, l’ingresso è riservato ai soci.

DOVE

Torrione San Giovanni via Rampari di Belfiore, 167 – 44121 Ferrara. Con dispositivi GPS è preferibile impostare l’indirizzo Corso Porta Mare, 112 Ferrara.

COSTI E ORARI

Intero: 20 euro

Ridotto: 15 euro (la riduzione è valida prenotando la cena al Wine Bar, accedendo al solo secondo set, fino ai 30 anni di età, per i possessori della Bologna Jazz Card, per i possessori di MyFe Card, per i possessori della tessera AccademiKa, per i possessori di un abbonamento annuale Tper, per i possessori di Jazzit Card, per gli alunni e docenti del Dipartimento Jazz del Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara).

Intero + Tessera Endas: 25 euro

Ridotto + Tessera Endas: 20 euro

NB Non si accettano pagamenti POS

Apertura biglietteria: 19.30

Cena a partire dalle ore 20.00

Primo set: 21.30

Secondo set: 23.00

 

DIREZIONE ARTISTICA

Francesco Bettini

UFFICIO STAMPA

Eleonora Sole Travagli

e-mail: solejazzclubferrara@gmail.com ; press@jazzclubferrara.com

cell. + 39 339 6116217

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *