shadow

Dopo la Coppa Italia conquistata in aprile, sono riusciti a laurearsi anche campioni d’Italia vincendo lo scudetto della stagione 2016/2017. Sono i Bulls, la squadra di punta del Ferrara Tchoukball, che, giovedì 1 giugno 2017, è stata ricevuta nella residenza municipale di Ferrara dall’assessore comunale allo Sport Simone Merli per la consegna di una targa dell’Amministrazione comunale a riconoscimento dei risultati ottenuti nell’ultima stagione sportiva.

Assieme alla rappresentanza degli atleti della squadra erano presenti anche il presidente del Ferrara Tchoukball Enrico Bonora, Gabriele Castaldelli e Patrizio Fergnani dello staff della squadra e Roberto Bisi presidente comunale dell’Avis di Ferrara, che è tra gli sponsor del gruppo sportivo.

“Credo sia importante – ha dichiarato l’assessore Merli – che ad ogni squadra che ottiene risultati importanti come quelli dei Bulls sia riconosciuto il giusto merito, frutto di un impegno quotidiano. E certamente la gioia per le vittorie ottenute è ancora maggiore se si tratta di uno sport ad alto tasso di divertimento come il tchoukball, che tante ricadute positive ha avuto anche per la crescita e il miglioramento del quartiere che gravita attorno a viale Krasnodar nel quale il Ferrara Tchoukball è nato”.

LA SCHEDA a cura del Ferrara Tchoukball

Il Ferrara Tchoukball è nato ad ottobre 2006 per iniziativa di ragazzi ed educatori dell’Oratorio della Parrocchia di Sant’Agostino in viale Krasnodar a Ferrara.

Nel 2007 ha preso parte al primo Campionato Italiano di Tchoukball e da allora ha sempre avuto almeno una squadra in Serie A.

Nel 2008 il Ferrara Tchoukball ha ospitato (come società organizzatrice non partecipante) la prima edizione assoluta dell’EWC (European Winners’ Cup), nel 2011 (insieme alla Federazione Tchoukball Italia) ha organizzato i Campionati Mondiali maschili e femminili grazie alla collaborazione del Comune di Ferrara.

Nella stagione 2016 – 17 il Ferrara Tchoukball ha proposto due squadre fra le dieci partecipanti alla Serie A: la formazione più giovane, Conad Krasnodar, ha chiuso all’ultimo posto retrocedendo in Serie B. L’altra squadra, i Bulls ha conquistato il titolo di Campione d’Italia vincendo lo scudetto ai Play Off disputati a Empoli il 21 maggio.

Altre due squadre del Ferrara Tchoukball hanno partecipato alla Serie B: i Los Cornetteros si sono qualificati al settimo posto ai Play Off promozione, mentre i giovanissimi Spaltacus hanno chiuso al nono posto nel girone Est.

La squadra M14, i Pulcinuts, giocherà il turno finale per lo scudetto di categoria domenica 4 giugno.

La capacità di coinvolgere ragazzi e ragazze in uno sport misto senza contrasto fisico è una delle caratteristiche del Tchoukball che dà spazio a chi vuole crescere nel divertimento e nella competizione senza esasperare i toni agonistici. Gli oltre 60 iscritti al Ferrara Tchoukball (fra cui un gruppo di adulti che sostiene la parte organizzativa) testimoniano una realtà in crescita costante.

I Bulls in questa stagione hanno conquistato il titolo italiano vincendo di un solo punto (57 a 56) la finale coi campioni in carica di Rovello.

Ferrara torna quindi al primo posto nel ranking del Tchoukball italiano dopo lo scudetto vinto nel 2011 dagli Allnuts.

Per i Bulls una stagione da incorniciare con la vittoria dello scudetto che si aggiunge alla Coppa Italia conquistata in aprile.

Nei Bulls solo tre giocatori erano presenti negli Allnuts campioni d’Italia 2011: Paolo Dolzani, Antonio Notarangelo e Mirko Calaprice. Di quella squadra faceva parte anche Antonio Cremonini che dei Bulls è l’allenatore.

Siamo quindi di fronte alla seconda generazione del Ferrara Tchoukball capace di raccogliere positivamente l’eredità consegnata dai “fondatori”.

– la premiazione per la vittoria del campionato con la rosa della squadra: da sinistra in prima fila: Jessica Cavallari, Mirko Calaprice, Paolo Dolzani; in seconda fila: Mattia Arveda, Emiliano Biavati, Antonio Notarangelo (capitano) Chiara Checchi, Roberto Castaldelli, Antonio Cremonini (allenatore); in terza fila:Matteo Storti, Francesco Bisighin, Andrea Gumina.

– la consegna della targa alla squadra da parte dell’assessore Merli, giovedì 1 giugno 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *