shadow

 

 

Jazz Club Ferrara

in collaborazione con

presenta

 

Sabato 31 marzo, ore 21.30

Crossroads & Ferrara in Jazz

Linda May Han Oh

Greg Ward, sax alto

Matthew Stevens, chitarra

Linda May Han Oh, contrabbasso e basso elettrico

Artur Hnatek, batteria

Sabato 31 marzo, a chiudere la fortunata triade di concerti firmati Crossroads & Ferrara in Jazz 2018 è Linda May Han Oh. La creativa contrabbassista di origini malesiane, altresì nota per la fruttuosa militanza a fianco di Pat Metheny, si presenta al Torrione a capo del proprio quartetto completato da Greg Ward al sax alto, Matthew Stevens alla chitarra e Artur Hnatek alla batteria.

Sabato 31 marzo (inizio ore 21.30), a chiudere la fortunata triade di concerti firmati Crossroads & Ferrara in Jazz 2018 è Linda May Han Oh. La creativa contrabbassista di origini malesiane si presenta al Torrione in quartetto affiancata da Greg Ward al sax alto, Matthew Stevens alla chitarra e Artur Hnatek alla batteria.

Nata in Malesia da genitori cinesi, Linda May Han Oh è cresciuta in Australia. Per chiudere il cerchio geografico, da una decina d’anni è di base negli States, dove si è inserita nella scena jazz che conta. Ma ripartiamo dall’Australia. Linda arriva al basso elettrico in piena adolescenza, dopo avere appreso il pianoforte e il fagotto. Il jazz fa già parte della sua dieta musicale, a fianco del rock. Prima ancora che il grande pubblico si accorgesse della sua sensazionale musicalità, l’ambiente jazzistico l’aveva già ben valutata: nel 2008 ha ricevuto il premio della ASCAP per giovani compositori jazz, nel 2009 una menzione d’onore alla Thelonious Monk Bass Competition, nel 2010 il Bell Award come giovane artista australiana dell’anno ma anche il primo posto come stella nascente del contrabbasso nel referendum dei critici di DownBeat. Nel frattempo aveva completato il suo percorso formativo alla Manhattan School of Music, ed era pronta per ‘andare al lavoro’. Nel 2009, con Entry, debutta come leader su disco (in compagnia di Obed Calvaire e Ambrose Akinmusire: giovani promesse tutte pronte a esplodere sulla scena internazionale). Da allora, oltre a portare avanti le sue formazioni, è diventata una delle prime scelte nella comunità jazzistica newyorkese: l’hanno voluta nei propri gruppi Joe Lovano, Steve Wilson, Vijay Iyer, Dave Douglas, Kenny Barron, Geri Allen, Terri Lyne Carrington. E da un paio d’anni è la bassista del quartetto di Pat Metheny.

La cena alla carta anticipa il concerto. È consigliata la prenotazione allo 0532 1716739 dalle ore 12:30 alle ore 19:30. Info su www.jazzclubferrara.com

INFORMAZIONI 

www.jazzclubferrara.com

jazzclub@jazzclubferrara.com

Per informazioni e prenotazione cena 0532 1716739 dalle ore 12:30 alle ore 19:30.

Il Jazz Club Ferrara è affiliato Endas, l’ingresso è riservato ai soci.

DOVE

Torrione San Giovanni via Rampari di Belfiore, 167 – 44121 Ferrara. Con dispositivi GPS è preferibile impostare l’indirizzo Corso Porta Mare, 112 Ferrara.

COSTI E ORARI

Intero: 20 euro

Ridotto: 15 euro (la riduzione è valida prenotando la cena al Wine Bar, accedendo al solo secondo set, fino ai 30 anni di età, per i possessori della Bologna Jazz Card, per i possessori di MyFe Card, per i possessori della tessera AccademiKa, per i possessori di un abbonamento annuale Tper, per i possessori di biglietti Italo Treno da/per Ferrara, per i possessori di Jazzit Card e Bologna Jazz Card, per gli alunni e docenti del Dipartimento Jazz del Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, per gli iscritti ad Unife).

 

Intero + Tessera Endas: 25 euro

Ridotto + Tessera Endas: 20 euro

NB Non si accettano pagamenti POS

 

Apertura biglietteria: 19.30

Cena a partire dalle ore 20.00

Primo set: 21.30

Secondo set: 23.00

 

DIREZIONE ARTISTICA

Francesco Bettini

 

UFFICIO STAMPA

Eleonora Sole Travagli

e-mail: solejazzclubferrara@gmail.com ; press@jazzclubferrara.com

cell. + 39 339 6116217

 

UFFICIO STAMPA CROSSROADS

Daniele Cecchini

e-mail: dancecchini@hotmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *